Autogenia, processo evolutivo e pesantezza

QUADERNO N. 2:29-40 – TEORIA DELLA TECNICA E PSICOTERAPIA BIONOMICO-AUTOGENA

Autogenia, processo evolutivo e pesantezza | (Autogeny, evolutive process and heaviness)

Walter Orru’

Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica – FORMIST – Cagliari (Italy)

Abstract

 

Partendo da alcune affermazioni di Ranty che considerava la pesantezza e il calore delle sensazioni appartenenti alla vita arcaica del soggetto, abbiamo iniziato uno studio volto a scoprire il ruolo e il senso di queste sensazioni nel training autogeno. Poiché siamo convinti che le sensazioni di pesantezza e di calore siano degli engrammi primordiali innati da cui provengono le immagini-simbolo del training autogeno, l’ipotesi è che tali engrammi si manifestino secondo un percorso evolutivo potenzialmente già presente nell’organismo, finalizzato a realizzare il piano di vita del soggetto. Inoltre dal punto di vista psicoterapeutico il ruolo di queste immagini-simbolo è quello di influenzare in maniera importante la trasformazione dell’Io verso stadi più evoluti di maturazione e di crescita.


Abstract

Based on some affirmations by Ranty who considered the heaviness and the warmth the primitive sensations, we began a study to discover the role and the meaning of these sensations in autogenic training. Because we are convinced that the sensations of heaviness and warmth belong to innate primordial engrams from which originate the images of autogenic training, the hypothesis is that these engrams occur according to an evolutive path potentially already present in the organism, which aims to carry out the plan of life of the subject. Also from the point of view psychotherapeutic the role of these images is to influence in an important way the transformation of the Ego towards more advanced stages of maturation and growth.