Quaderni

Quaderno n.1 – TEORIA E PSICOTERAPIA BIONOMICA

Editoriale: Dal training autogeno di Schultz alla psicoterapia e all’educazione bionomica e autogena di Schultz (From Schultz’s autogenic training to Schultz’s autogenic and bionomic psychotherapy and to education)

Walter Orrù (Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica – FORMIST – Cagliari)

La personalità bionomica (The bionomic personality)

Walter Orrù (Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica – FORMIST – Cagliari)

Abstract

The bionomic personality is a organismic personality based on the nine principles proposed by Schultz in 1951. It is characterized by a dynamic structure, ordered in a rational and bionomic way, referring to the future and characterized by selfmeaning. The article highlights the main features of the personality.

Keywords: bionomic personality, mneme, autogenic psychotherapy.

Riassunto

La personalità bionomica è una personalità organismica conforme ai nove principi proposti da Schultz nel 1951. Essa è caratterizzata da una struttura dinamica, ordinata in modo razionale e bionomico, riferita al futuro e dotata di autosenso. L’articolo evidenzia le caratteristiche principali della personalità.

Parole chiave: personalità, bionomia, mneme, psicoterapia autogena.

Dai preliminari del training autogeno un simbolo di rinascita psicoterapeutica: lo spazio in cui eseguire l’esercizio (From autogenic training preliminary a symbol of psychotherapeutic rebirth: the exercice space)

Francesca Fadda (Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica – FORMIST – Cagliari)

Abstract

This article begins by trying to answer a question that the autogenic psychotherapy, and especially for the technique of autogenic training, has not yet had a clear and thorough answer. What is the symbolic role of the preliminaries of autogenic training? It can be assumed that the preliminaries have characteristics that make them symbolic and evolutionary elements epigenetically facilitative or preparatory to the progressive construction of the Self. In order to confirm this hypothesis has been undertaken a study of the symbols associated with the various constituents of the preliminaries with the intent to analyze their meaning. This article presents the analysis and the study of symbols connected to the space/environment, place in which the exercise is performed, which is the first of preliminary.

Key words: symbol, space, autogenic training, bionomic psychotherapy.

Riassunto

Questo articolo parte dal tentativo di rispondere ad un interrogativo che per la psicoterapia autogena, ed in particolar modo per la tecnica del training autogeno, non ha ancora avuto una risposta chiara e approfondita. Quale è il ruolo simbolico dei preliminari del training autogeno? Si può ipotizzare che i preliminari abbiano caratteristiche simboliche ed evolutive che li rendono elementi epigeneticamente facilitanti o preparatori della costruzione progressiva del Sé. Per confermare questa ipotesi è stata intrapreso uno studio dei simboli associati ai vari costituenti dei preliminari con l’intento di analizzarne il senso. In questo articolo viene presentata l’analisi e lo studio dei simboli collegati  allo spazio/ambiente, luogo in cui viene eseguito l’esercizio, che è il primo dei preliminari.

Parole chiave: simbolo, spazio, ambiente, training autogeno, psicoterapia bionomica.

Il training autogeno psicoterapeutico: una visione bionomica (The psychotherapeutic autogenic training: a bionomic theory)

Orrù Walter (Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica – FORMIST – Cagliari

Abstract

Until a few decades ago autogenic training has been used within autogenic approach under the theory of neurophysiological Luthe or under other theoretical approaches to psychotherapy. Today it has become necessary to integrate theoretical setting that supports the use of this technique in the autogenic psychotherapy. In fact, the discovery and the Italian translation of the essays in Schultz’s bionomic psychology and psychotherapy, has started work study and exploration of the bionomic issues which led to a revision of the Schultz theory that integrates approach psychophisiological of Luthe with the theoretical principles of the bionomic approach. In the following article we will present the theory that allows the use of autogenic training in the bionomic or autogenic psychotherapy.

Key words: autogenic training, bionomic psychotherapy, mneme, engram, rite, archetype

Riassunto

Se fino a qualche decina di anni fa il training autogeno è stato utilizzato all’interno dell’approccio autogeno sotto la teoria neurofisiologica di Luthe o all’interno di altri approcci teorici psicoterapeutici, oggi si è reso necessario in ambito autogeno l’integrazione dell’impostazione teorica che supporta l’uso di tale tecnica. Infatti la riscoperta e la traduzione in italiano dei saggi di psicologia e di psicoterapia bionomica di Schultz, ha avviato un lavoro di studio e di approfondimento delle tematiche bionomiche che ha condotto a una revisione complessiva della teoria delle tecnica schultziana che integra l’approccio psicofisiologico di Luthe con l’approccio bionomico. Nel seguente articolo verrà presentata la teoria che consente di utilizzare il training autogeno all’interno della psicoterapia bionomica o autogena.

Parole chiave: training autogeno, psicoterapia bionomica, mneme, engramma, rito, archetipo

Sulla teoria di alcuni principi bionomici (On the theory of some bionomic principles)

Walter Orrù (Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica – FORMIST – Cagliari)

Abstract

This paper aims to propose the study of certain bionomic principles as Schultz had originally offered. We will focus in particular on three of the nine principles bionomic: the totality, the autoergy and the order. The totality is an important basis for setting a methodological-theoretical and practical studies and educational applications and psychotherapy of personality. It is more a basis for the theoretical explanation of the schultzian concepts of development, maturation and growth. The autoergy is the basis of bionomic theory of motivation. The description of this principle will allow us to penetrate further on two more specific needs highlighted by Schultz, the mneme  and the flight reaction. The order is best known because the concept of life plan is derived from this.

Key words: totality, autoergy, order, mneme, bionomic, autogenic, psychotherapy

Riassunto

Questo contributo vuole presentare lo studio di alcuni principi bionomici così come li aveva presentati in origine Schultz. Ci soffermeremo in particolare su tre dei nove principi bionomici: la totalità, l’autoergia e l’ordine. La totalità costituisce una base importante per l’impostazione metodologico-teorica e pratica degli studi e delle applicazioni educative e psicoterapiche della personalità e una base per la spiegazione teorica dei concetti schultziani di sviluppo, maturazione ed accrescimento. Il secondo principio,  quello dell’autoergia, è alla base della teoria bionomica della motivazione. La descrizione di questo principio ci permetterà di addentrarci ulteriormente su altri due specifici bisogni sottolineati da Schultz, la mneme o memoria dell’organico e la reazione di fuga. Il terzo principio, quello dell’ordine, è quello maggiormente conosciuto perché da questo è derivato il concetto di piano di vita.

Parole chiave: totalità, autoergia, ordine, mneme, bionomico, autogenico, psicoterapia

Riflessioni sulla teoria bionomica della patologia (Reflections on the theory of bionomic disease)

Walter Orrù (Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica – FORMIST – Cagliari)

Abstract

The existence of unconscious images or experiential reactions that are directed against the person, against the plan of life and against the true values of the individual are the basis of neurotic disorders. The disease is therefore characterized by the deviation from compliance with the plan of life. Health is instead characterized by compliance with the plan of life. The neurotic disorders arise when the subject moves away from the inner satisfaction of its potential represented by its values. This article reflects on some aspects proposed by the theory bionomic of the disease.

Key words: desease, normality, theory, health, bionomic.

Riassunto

L’esistenza di immagini inconsce o di reazioni esperienziali che siano dirette contro la personalità, contro il piano di vita e contro i valori autentici dell’individuo sono alla base dei disturbi nevrotici. La  patologia è quindi caratterizzata dalla deviazione del soggetto dalla conformità al piano di vita. La salute è invece caratterizzata dalla conformità al piano di vita. I disturbi nevrotici insorgono quando il soggetto si allontana dalla soddisfazioni dei suoi potenziali interiori rappresentati dai suoi valori. Il presente articolo riflette su alcuni aspetti proposti dalla teoria bionomica della patologia.

Parole chiave: patologia, normalità, teoria, salute, sintomo, bionomico.

Riflessioni sulla teoria bionomica della patologia (Reflections on the theory of bionomic disease)

Walter Orrù (Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica – FORMIST – Cagliari)

Abstract

The existence of unconscious images or experiential reactions that are directed against the person, against the plan of life and against the true values of the individual are the basis of neurotic disorders. The disease is therefore characterized by the deviation from compliance with the plan of life. Health is instead characterized by compliance with the plan of life. The neurotic disorders arise when the subject moves away from the inner satisfaction of its potential represented by its values. This article reflects on some aspects proposed by the theory bionomic of the disease.

Key words: desease, normality, theory, health, bionomic.

Riassunto

L’esistenza di immagini inconsce o di reazioni esperienziali che siano dirette contro la personalità, contro il piano di vita e contro i valori autentici dell’individuo sono alla base dei disturbi nevrotici. La  patologia è quindi caratterizzata dalla deviazione del soggetto dalla conformità al piano di vita. La salute è invece caratterizzata dalla conformità al piano di vita. I disturbi nevrotici insorgono quando il soggetto si allontana dalla soddisfazioni dei suoi potenziali interiori rappresentati dai suoi valori. Il presente articolo riflette su alcuni aspetti proposti dalla teoria bionomica della patologia.

Parole chiave: patologia, normalità, teoria, salute, sintomo, bionomico.

Vai sulla pagina NEWS per scaricare gratuitamente il testo in pdf dei Quaderni.

Clicca qui per la Categoria “Quaderni”